I valori principali del coworking secondo Alex Hillman – Indy Hall – Filadelfia

Alex Hillman, fondatore di Indy Hall, centro per il coworking di Filadelfia, ha pubblicato sul suo blog quelli che ritiene essere i valori portanti del coworking. lab121 ha chiesto ad Alex di poter tradurre il post sul valore dell’Apertura, valore portante del coworking.

I valori principali del coworking 3 di 5: Apertura

Questo post è la terza parte di 5 sessioni che indagano i 5 valori fondamentali del coworking: Collaborazione, Apertura, ComunitàAccessibilità, e Sostenibilità.

Il valore portante dell’Apertura potrebbe sembrare ridondante dopo aver letto la sezione sull’ accessibilità, ma c’è un’importante sfumatura da cogliere.

Il coworking, un po’ come il movimento del Barcamp, è stato fondato da un gruppo di sostenitori della metodologia open source. Le loro idee di Apertura hanno caratterizzato esperienze come Barcamp e Coworking e in prima battuta hanno rappresentato la motivazione fondante di entrambi i movimenti; quindi senza questo valore portante, io non sarei probabilmente qui seduto a scrivere questo testo, e sicuramente non avrei una comunità globale di partecipanti al coworking da poter chiamare amici – compagni.

Credo che  Chris Messina parli di questo argomento centrando bene il punto,

Apertura è sfortunatamente una parola che suona in qualche modo vecchia, perde i suoi denti e si dimentica che cosa significa realmente . . . C’è l’Apertura di Facebook e l’Apertura di Adobe e l’Apertura del governo e tutte hanno una diversa accezione. Quando penso all’Apertura, io penso alla libertà, alla forkability (sviluppatori che lavorano insieme ad un progetto di free software) e interoperability (integrazione tra sistemi). Indipendentemente della definizione di “Aperto” o “Apertura” che tu utilizzi — si, tu devi sempre lottare per l’Apertura, e devi sempre lottare per prese di decisione più trasparenti, esensibili, liberali, e non ambigue.  Questo dovrebbe essere ad esempio il caso di situazioni tanto morali quanto economiche. Quando penso all’Apertura penso anche alla biologia e al corpo umano. Il corpo umano è un sistema Aperto ed evolve grazie alla sua Apertura.  Il corpo umano scambia costantemente cose che hanno poco valore con cose che ne hanno di più. Se pensi all’ossigeno e alla CO2 o particelle nutrienti e scarto, al ciclo del corpo – entra il valore ed esce lo scarto. Ci vuole Apertura per vivere.

Di fatto Chris e i primi fondatori del coworking hanno realizzato che rendendo il coworking “Aperto”, gli si permette di evolvere in qualche cosa di più grande di quanto ogni singolo membro potrebbe realizzare– e questa è davvero la parte più interessante dell’idea.

Libertà

Il movimento del coworking incarna la libertà e l’indipendenza. Rappresenta la scelta, l’ultimo gradino della libertà. Coworking Seattle sostiene…

Il coworking riguarda la scelta personale di lavorare accanto ad altre persone anzichè in isolamento.

…e questa affermazione suona reale anche a Brad Neuberg’s comments a proposito di cosa lo ha guidato nel creare il primo gruppo di coworking.

Forkability

L’idea è importante su due livelli.

“Forkability” è l’abilità di prendere  la “fonte” di un progetto e usarla per realizzare un nuovo progetto. In ambito software, la fonte è il codice. Nel coworking e in altre applicazioni non-software, la fonte è la lezione appresa, l’idea eseguita, e i valori portanti.

Il coworking è diventato un fenomeno globale perchè l’idea era “forkable”. I primi fondatori hanno realizzato le loro lezioni, idee, e valori rendendole utilizzabili da persone come me affinchè possiamo realizzare la nostra versione prendendo spunto da ciò che hanno fatto loro. E a nostra volta, noi abbiamo creato ancora più possibilità per coloro che decidono di aderire al movimento.

A livello locale, forkability significa che i membri di uno spazio per il coworking dovrebbero essere capaci di renderlo ciò che vogliono che sia, con motivato entusiasmo.

Ho descritto Indy Hall come un ufficio dalla “tela bianca”. Cioè, cosa accade quando offri solo strumenti base per l’ufficio – scrivanie, sedie, energia, internet, sale riunioni, bagni– e lasci che siano le persone che frequentano l’uffici a decidere cosa è importanete per loro? Offri loro l’opportunità di renderlo proprio.

Le belle storie che racconto di ciò che accade a Indy Hall non sono cose che Geoff o io abbiamo fatto in modo accadessero. Le belle storie che racconto di ciò che accade a Indy Hall sono tutte storie di altre persone, i nostri membri, che hanno costruito sulla cima della più struttura più basilare che noi potessimo offrire.

Ciò che è davvero speciale del coworking è che offre l’opportunità alle persone di trovare soluzioni alternative ai loro problemi, anzichè ripiegare nuovamente sulle vecchie soluzioni che già non funzionavano.

I nostri membri sanno che noi siamo Aperti al fatto che loro contribuiscano all’evoluzione di Indy Hall, in particolare quando le decisioni che prendono offrono dei benefit anche agli altri membri oltre che a loro stessi.

Interoperability

Ancor più importante, abbiamo contribuito il più possibile ad arricchire il concetto di coworking che ci hanno fornito i fondatori del movimento. Questa è la principale motivazione che mi spinge a condividere il più possibile contenuti tanto sul blog che sul gruppo di Google di Coworking. Ho imparato così tanto dagli altri, e ora voglio ricambiare il favore.

Con tutte le realtà di coworking che si sviluppano oggi, come si può condividere, mantenendo l’ecosistema vivo e in buona salute?

Io credo che il comprendere e condividere i principali valori – Collaborazione, Apertura, Comunità, Accessibilità, e Sostenibilità– si la chiave per mantenere l’interdipendenza tra le diverse iniziative di coworking.

Valori comuni creano una base comune per discutere e comprendersi. Essere capaci di mettere insieme idee e opinioni disparate sarà sempre più necessario perchè impariamo di più stando alle spalle delle  persone che lavorano, e continuiamo  ad esplorare il come le persone lavorano e perchè lavorano.

Cos’altro? Qui ci sono gli altri testi sul valori portanti: Collaborazione, Apertura, ComunitàAccessibilità, e Sostenibilità

Alex Hillman – Hindy Hall – Philadelphia

Traduzione Stefania lab121

About these ads
Questo articolo è stato pubblicato in Miscellanea da lab121coworking . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su lab121coworking

L’Associazione di promozione sociale lab121 è collaborazione professionale e coworking: un laboratorio di idee ad Alessandria (15121). lab121 facilita il coworking, crea uno spazio per professionisti, imprese, enti profit e no-profit, all’interno del quale implementare idee, condividere progetti e competenze per generare lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...