Vita da freelance – Incontro con gli autori – 2.02.2012

Sono cambiate le coordinate del mondo del lavoro autonomo. La crisi morde inesorabilmente la condizione lavorativa. E se prima si era sempre soli di fronte ai venti del mercato ora bisogna necessariamente organizzarsi!

Il tipico individualismo del lavoratore indipendente, chiuso nella sua casa-ufficio e collegato al mondo solo per via remota, subisce un profondo cambiamento in virtù di una nuova spinta all’associazionismo, alla coalizione, alla community.

Passando da New York a Londra, da Parigi a Milano, gli autori seguono le tracce di un movimento associativo di segno nuovo, che si confronta direttamente con lo stato e il mercato su questioni fiscali, previdenziali, normative.

I lavoratori indipendenti vogliono un riconoscimento del loro ruolo nell’economia della conoscenza. Il nuovo mondo delle professioni è fatto di freelance, milioni di lavoratori in perenne tensione tra libertà e vincoli, tra creatività e conformismo, tra sapere tacito e saperi standardizzati.

Settori importanti del mondo del business prevedono che questi lavoratori della conoscenza saranno fondamentali nel prossimo futuro. Per questo è utile sin da ora conoscerli meglio.

Gli Autori

Dario Banfi giornalista professionista e freelance, autore di Liberi professionisti digitali (Apogeo 2006) e coautore di Condizioni e identità del lavoro professionale (Derive e Approdi 2008), si occupa di mercato del lavoro, tecnologie, cultura digitale e management.

Sergio Bologna ha insegnato Storia del Movimento operaio e della società industriale in diversi atenei in Italia e all’estero dal 1966 al 1983. Negli anni settanta ha diretto la rivista “Primo Maggio”. Dal 1985 svolge attività di consulenza per grandi imprese e istituzioni. Ha curato (con Andrea Fumagalli) Il lavoro autonomo di seconda generazione (Feltrinelli 1997) e scritto Ceti medi senza futuro? (Derive e Approdi 2007). È tra gli animatori dell’Associazione consulenti terziario avanzato (Acta).

L’incontro con gli Autori si solgerà il 2 febbraio 2012 dalle ore 19 presso l’associazione di promozione sociale lab121 di via Verona, 17 Alessandria.

Gradita conferma e prenotazione a info@lab121.org

Questo articolo è stato pubblicato in Miscellanea da lab121coworking . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su lab121coworking

L’Associazione di promozione sociale lab121 è collaborazione professionale e coworking: un laboratorio di idee ad Alessandria (15121). lab121 facilita il coworking, crea uno spazio per professionisti, imprese, enti profit e no-profit, all’interno del quale implementare idee, condividere progetti e competenze per generare lavoro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...